Progetto di monitoraggio su Anatidi tramite telemetria satellitare

Le conoscenze scientifiche sui pattern migratori delle differenti specie hanno assunto un crescente ruolo nel determinare le modalità di gestione sia venatoria che conservazionistica. Innegabilmente infatti, i progressi tecnologici hanno oggi permesso possibilità di precisa rappresentazione sia dei tempi che delle vie migratorie delle differenti popolazioni. Di conseguenza queste recenti acquisizioni permettono di esercitare una sempre maggior funzione nel determinare le modalità di gestione delle popolazioni stesse, soprattutto in tema di definizione dei relativi calendari venatori.

In quest’ottica il progetto nasce con lo scopo di approfondire le conoscenze sulle strategie migratorie di alcune specie di anatidi, iniziando dall’Alzavola, così da portare precisi elementi di conoscenza sui loro effettivi spostamenti e sulla loro relativa temporalità stagionale. Tali finalità sono oggi raggiungibili solo facendo ricorso ad una tecnologia telemetrica sia satellitare (sistema Argos) che basata sull’utilizzo del sistema GPS, in grado di registrare in automatico dati su posizione e spostamenti degli animali.

Obbiettivi principali del progetto sono:

  • Studio di movimenti locali delle popolazioni svernanti in Italia
  • Fenologia delle popolazioni italiane
  • Definizione delle direttrici migratorie e delle aree di nidificazione delle popolazioni svernanti in Italia
  • Studio sull’uso (definizione delle zone utilizzate per l’alimentazione e/o per il riposo) e la selezione dell’habitat delle popolazioni svernanti.

                     logo definitivo universita3